top left image
top right image
bottom left image
bottom right image

inerzie

In questi giorni di assenze virtuali si è corso comunque nel reale. Ci si è trascinati a fatica sulle erte colline del Mugello. Si è spaziato nelle pacifiche campagne di Gorgo al Monticano (Sì, proprio quella gara in cui al ristoro finale ci sono le torte artigianali fatte dalle signore del paese). Si è arrancato sulle dolci, ma afose, colline dietro Conegliano.

Il tutto sempre con un po' di fatica nel trovare quell'inerzia che ti fa avanzare anche se non spingi sempre. E' più caratteristica della bici, ma in genere c'è anche nella corsa.
Non sempre.
|