top left image
top right image
bottom left image
bottom right image

Motivazione, perseveranza e semplicità

L’anno scorso avevo scritto di Jasper Halekas, e di come mi aveva impressionato per essere andato, la sera prima, in bici alla partenza di una 50km, averla vinta in 4h16’, e dopo poche decine di minuti essere partito per pedalare i 170km del ritorno.

Quest’anno Jasper è arrivato quarto alla
Western States, la 100 miglia più famosa, in 16h56’.

Potrei dire che mi ha colpito per questo, ma non sarebbe del tutto vero. Ha anche corso quelle 100 miglia stanco dall’inizio, e senza aver tanta voglia di correrle.

Ma, ancora, la cosa che mi ha impressionato di più alla fine è stato vederlo stamane in una gara locale, distribuendo pettorali prima della partenza, e magliette dopo l’arrivo.
|